Decimi

Siamo Graziano, Romina e Margherita e siamo una famiglia. La nostra casa, immersa nel verde della campagna umbra, è anche il luogo in cui si trova il Frantoio. Benvenuti nella nostra casa!




La nostra storia comincia qualche anno fa quando abbiamo deciso di scommettere su un’idea di futuro insieme producendo una selezione di olio extravergine di oliva di altissima qualità.

Quello che ci ha spinto a diventare olivicoltori e frantoiani è pura passione. Un sentimento che negli anni è diventato impresa ed ha sancito il nostro impegno nel prenderci cura del territorio e della sua biodiversità.

Essere olivicoltori significa, prima di tutto, rispettare quello che la natura già offre con i suoi frutti; la nostra abilità sta nell’estrarre tutta l’energia donata dal sole e trasformarla nei sapori e nei profumi naturali dei nostri oli. Quello che ne esce è un prodotto culturale. Per noi l’olio è cultura. È la nostra storia, non solo come famiglia, ma come parte di una comunità e di una terra che va trattata con sacro rispetto.
L’olio che produciamo qui parla di noi e di questi luoghi. Mangiare il nostro olio equivale a sentire il sapore dell’Umbria.

Gli oliveti

I nostri oliveti si trovano nelle colline intorno agli antichi borghi di Bettona e Collemancio di Cannara e arrivano fino alla medievale Abbazia di San Felice a Giano dell’Umbria.
Tutte le colture sono curate da noi personalmente e quotidianamente, seguendo un approccio sostenibile, senza l’utilizzo di sostanze chimiche.
Per noi la scelta vincente è quella di utilizzare tecniche colturali in grado di preservare la fertilità della terra e garantire un prodotto che rispetti Madre Natura e che faccia davvero bene alla salute. Le nostre piante - solo a guardarle - riflettono benessere, ricche come sono di polifenoli.

Decimi

Siamo Graziano, Romina e Margherita e siamo una famiglia. La nostra casa, immersa nel verde della campagna umbra, è anche il luogo in cui si trova il nostro Frantoio. Benvenuti nella nostra casa!

La nostra storia comincia qualche anno fa quando abbiamo deciso di scommettere su un’idea di futuro insieme producendo una selezione di olio extravergine di oliva di altissima qualità.

Quello che ci ha spinto a diventare olivicoltori e frantoiani è pura passione. Un sentimento che negli anni è diventato impresa ed ha sancito il nostro impegno nel prenderci cura del territorio e della sua biodiversità.

Essere olivicoltori significa, prima di tutto, rispettare quello che la natura già offre con i suoi frutti; la nostra abilità sta nell’estrarre tutta l’energia donata dal sole e trasformarla nei sapori e nei profumi naturali dei nostri oli. Quello che ne esce è un prodotto culturale. Per noi l’olio è cultura. È la nostra storia, non solo come famiglia, ma come parte di una comunità e di una terra che va trattata con sacro rispetto.
L’olio che produciamo qui parla di noi e di questi luoghi. Mangiare il nostro olio equivale a sentire il sapore dell’Umbria.

Gli oliveti

I nostri oliveti si trovano nelle colline intorno agli antichi borghi di Bettona e Collemancio di Cannara e arrivano fino alla medievale Abbazia di San Felice a Giano dell’Umbria.
Tutte le colture sono curate da noi personalmente e quotidianamente, seguendo un approccio sostenibile, senza l’utilizzo di sostanze chimiche.
Per noi la scelta vincente è quella di utilizzare tecniche colturali in grado di preservare la fertilità della terra e garantire un prodotto che rispetti Madre Natura e che faccia davvero bene alla salute. Le nostre piante - solo a guardarle - riflettono benessere, ricche come sono di polifenoli.